Coronavirus, sospesa la rassegna “Cattivissimi noi!”

Coronavirus, sospesa la rassegna “Cattivissimi noi!”

Coronavirus, sospesa la rassegna “Cattivissimi noi!”

A seguito delle disposizioni del Governo del 9 marzo in merito alle misure di contenimento del contagio da Covid-19, la rassegna “Cattivissimi noi!”, in programma dal 10 marzo al 28 maggio a Brendola, è sospesa.
Seguiranno comunicazioni in merito ad un eventuale successivo recupero degli incontri in programma.

A seguire la presentazione dell’iniziativa.

L’esperienza del carcere ha qualcosa da dire all’esistenza cristiana? L’esistenza cristiana ha qualcosa da dire all’esperienza del carcere? Domande su cui intende riflettere la rassegna di “Cattivissimi noi! – Sacramenti alla prova di un’esistenza estrema”, sette incontri in programma nella chiesa di San Michele Arcangelo a Brendola (VI).

Attraverso questa proposta per la Quaresima-Pasqua 2020, nata da un’idea di Caritas Diocesana Vicentina e Villa Vescova con il patrocinio del Comune di Brendola, si tenterà di mettere in relazione il mondo del carcere e quello della vita di un individuo qualsiasi, credente o non credente, secondo le tappe del “settenario sacramentale”, che scandisce con contenuti e simboli specifici i momenti salienti dell’esistenza umana dal nascere al morire.

Protagonisti delle serate saranno, di volta in volta, due interlocutori appartenenti uno all’universo del carcere, l’altro a quello della fede cristiana o della riflessione teologica, coordinati da un moderatore.

Obiettivo dell’iniziativa è presentare e far conoscere il mondo del carcere e suscitare seri interrogativi sulla vita, sulla società, sulla vita ecclesiale e di fede.

La detenzione, similmente alla vita cristiana, è esperienza di “caduta e redenzione” e “percorso di salvezza”.

Il programma.

1° incontro – NASCERE, il Battesimo: una madre con Marco Vincenzi

2° incontro – SCEGLIERE, la Confermazione: un’insegnante con Don Gianluigi Pigato

3° incontro – CRESCERE, l’Eucarestia: un fornaio con Don Dario Vivian

4° incontro – UNIRSI, il Matrimonio: un familiare con Laura Pigato

5° incontro – ANDARE, l’Ordine: un cappellano con Don Giuseppe Grampa

6° incontro – CADERE, la Riconciliazione: un detenuto con Cristiana Santambrogio

7 – SOFFRIRE, l’Unzione: un’infermiera con Don Matteo Pasinato

Dopo ogni appuntamento, che sarà accompagnato da musiche dal vivo, seguirà un piccolo momento conviviale aperto a tutti in Villa Vescova.

Alle serate interverranno: Mamme no Pfas, Fattoria Sociale Massignan, Gruppo Sposi Brendola, Gruppi d’Acquisto Solidale, Seminario Vicenza, Detenuti Lembo del Mantello, Volontari Caritas Brendola.

Consulta il pieghevole

Guarda la locandina

 

Please follow and like us:
error

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *